Twitter svela al mondo il suo primo emoji sponsorizzato e non ci sembra strano che il brand in questione sia proprio Coca-Cola: sappiamo bene quanto l’azienda sia presente e attiva sul social network. Fatto sta che il primo emoji brandizzato è una realtà: digitando l’hashtag #shareacoke in qualsiasi tweet compariranno due graziose bottiglie di Coca-Cola che brindano e – stando al successo dell’emoji – è molto probabile che anche i responsabili di Twitter, di Coca-Cola e i creativi della Wieden + Kennedy – la web agency che cura l’immagine Coca-Cola – stiano brindando con lo stesso entusiasmo.

Un brindisi al successo

L’idea di un emoji sponsorizzato era nell’aria da tempo, visto il successo degli emoji celebrativi per Star Wars e per gli MTV’s Video Music Awards, e Coca-Cola da molto spingeva le trattative in questo senso. I brand strategy team di Twitter, Coca-Cola e W+K hanno lavorato assieme sul design dell’emoji e sul suo lancio a livello mondiale: Twitter e Coca-Cola collaborano da anni e l’iniziativa sembra aver coronato quella che è una lunga storia d’amore…globale.


emoticon coca cola

Virtual14. EmotiCoke.

Quando lo sponsor fa trend

Per il lancio dell’emoji sono stati convocate anche web star come Grayson Dolan e Robby Ayala che hanno invitato gli utenti a condividere l’hashtag con la promessa di un re-tweet o addirittura di un messaggio personale. In realtà #shareacoke è diventato immediatamente un fenomeno di tendenza legato al marchio stesso, per cui – al di là dei testimonial – il successo è stato totale.

Il futuro è nella sintesi

Con soltanto 140 caratteri a disposizione per esprimere i propri pensieri gli emoji, oltre ad essere divertenti, rappresentano un ottimo compromesso sintetico per esprimere emozioni e stati d’animo: non c’è da stupirsi che gli utenti di Twitter li amino tanto, è per questo che l’emoji Coca-Cola è destinato ad essere il primo di tanti. Ross Hoffman – direttore della Global Brand Strategy per Twitter – ha dichiarato:

“Sappiamo che la gente ama usare emoji e il loro utilizzo è significativamente aumentato nel corso del tempo, sulla nostra piattaforma. Questa è stata una perfetta opportunità di lavorare con un partner agile e intelligente.”

Il primo di tanti altri partner, se Twitter cavalcherà – e qui non ci sono dubbi – l’onda di questo nuovo trend.