Marilena e Francesco Fratini, il racconto della tradizione incisa nel legno


falegnameria
Virtual14. Falegnameria Fratini: intervista a Marilena e Francesco.

Siamo con Marilena e Francesco Fratini, titolari della Falegnameria Fratini, storico marchio italiano.

Abbiamo la fortuna di conoscere Marilena e Francesco da un po’ e seguiamo le loro attività e quelle dell’azienda da molto tempo. Abbiamo chiesto loro, quindi, di incontrarli per parlarcene e per approfondire, insieme, il percorso della Falegnameria e le modalità con le quali stanno affrontando le evoluzioni della comunicazione in funzione del proprio lavoro.

Ciao Marilena e Francesco, prima di tutto grazie per aver accettato di rilasciarci questa intervista. Come sapete, Virtual14 si occupa di comunicazione (soprattutto online) e il nostro sito, virtual14.com, è strutturato come un magazine che mette al centro delle proprie attività approfondimenti, informazioni, casi studio e tutto quanto sia inerente questo settore. Voi gestite la Falegnameria Fratini, marchio storico che si tramanda di generazione in generazione all’interno della vostra famiglia. Ci raccontate brevemente il vostro percorso?

“Ai primi del Novecento, di ritorno dall’Argentina, il nostro bisnonno Anselmo ha aperto il suo laboratorio artigianale di falegnameria a Grottazzolina. Ha rappresentato la prima generazione della falegnameria che, nel 1904 ha utilizzato il primo motore elettrico e, nel 1950, con il trasferimento a Porto Sant’Elpidio di mio nonno Francesco, ha iniziato una nuova stagione di sviluppo e di successi con i figli Anselmo ed Alfio. Il grande lavoro di Anselmo e Alfio ha portato ad una crescita esponenziale dell’azienda, dimostrando che tecnica e arte, innovazione e continuità, possono camminare insieme.”

Le produzioni Fratini resistono nel tempo. Come avete fatto a mantenere standard elevati ed una così alta competitività sul mercato?

“Qualità, passione, cortesia. Ma soprattutto valori, che abbiamo cercato di mantenere intatti nel corso del tempo. Dopo il grande lavoro delle prime generazioni Fratini, il nostro intento è stato quello di portare avanti gli stessi elementi che l’hanno caratterizzata fin dalla nascita, saldando il gusto dell’arredamento e l’efficienza produttiva con l’affidabilità dell’esperienza e la serietà della tradizione.


interior design
Virtual14. Interior Design realizzato dall’architetto Andrea Medori per Falegnameria Fratini.

Come si è evoluto, nel tempo, il marchio Fratini?

“Inutile dire che, essendo un’azienda molto longeva, inizialmente l’estetica del marchio non rappresentasse un pensiero primario per nostro padre e nostro zio. Poi, però, piano piano il lavoro e la grande qualità delle nostre produzioni hanno portato Falegnameria Fratini ad affermarsi e gradualmente anche il brand ha richiesto un certo tipo di lavoro. L’ultimo restyling è avvenuto nel 2000, anno in cui ci siamo dati un’immagine rinnovata che, però, trasmettesse gli stessi valori del primo giorno.

La “rivoluzione digitale” sta portando il contenuto ad essere l’elemento centrale della comunicazione. La produzione di testi di qualità e la loro diffusione rappresentano, ormai,  elementi fondamentali per le aziende per diventare punti di riferimento dei propri settori commerciali. Voi in che modo avete scelto di comunicare la vostra realtà?

“Siamo partiti in modo molto graduale con una serie di iniziative pubblicitarie che, nel passato, miravano ad una comunicazione funzionale agli eventi fieristici ed alle occasioni nelle quali eravamo materialmente presenti come azienda. Poi, in modo lento ma deciso, siamo passati al web col nuovo sito istituzionale e da poco abbiamo interpretato le evoluzioni dei tempi affidandoci a professionisti del settore.”

Che importanza date al web e ai social network, in funzione del vostro lavoro e delle vostre attività?

“Come detto abbiamo iniziato a scoprirli piano piano. Occupandoci di produzione affondiamo le nostre radici in settori differenti. Ma ci siamo informati ed abbiamo capito quanto sia fondamentale essere presenti sul web e, in particolare, sui social network. Quindi, proprio poco tempo fa, abbiamo iniziato un percorso graduale col nuovo sito e con le nostre pagine social.” 

La nostra struttura si occupa di Brand Journalism. Ovvero di raccontare i brand, le loro dinamiche, i loro valori, la loro mission. Per fidelizzare il pubblico attraverso la “conversazione” ed ampliare il bacino potenziale. Insomma, giornalismo aziendale, che porti un beneficio commerciale. Perchè crediamo che il web marketing, sempre più basato sul contenuto, stia andando fortemente in questa direzione. Voi come vi rapportate al vostro network, inteso sia come utenti finali che come addetti ai lavori? 

“Avendo un’impostazione legata alla tradizione, al territorio, ai valori, abbiamo pensato che il modo migliore per comunicare col nostro network fosse proprio raccontarci. E, grazie ai nostri consulenti, abbiamo iniziato a farlo partendo dalle nostre radici, dalle prime generazioni della Falegnameria Fratini, in un percorso arriverà a raccontare il presente attraverso i nostri lavori e le nostre esperienze. Puntando anche e soprattutto ad informare relativamente agli ambiti che rientrano nel nostro ambito commerciale. Coinvolgendo, sempre, i professionisti con i quali collaboriamo. Senza fretta e con la consapevolezza che questa scelta ci darà, nel medio periodo, risultati importanti in termini di brand e visibilità.


 

loriblu
Virtual14. Falegnameria Fratini per Loriblu. (Arch. Mauro Ciarpella)

Sappiamo che siete sempre in movimento, per chiudere questa bellissima chiacchierata diteci cosa bolle in pentola per Falegnameria Fratini.

“Abbiamo tanti progetti in cantiere, in Italia e all’estero. Il modo migliore per conoscerli è seguirci sul nostro sito e sulle nostra pagine Facebook e Twitter.”

Quando pubblicheremo questa intervista, la condividerete sulle vostre pagine?

“Certamente, con enorme piacere.”

Ringraziamo Marilena e Francesco per il loro prezioso contributo al nostro portale. Continueremo a seguirli sui social network e su falegnameriafratini.it.

Precedente "We are, We Wear Freedom", Original Marines lancia #1minutodilibertà
Successivo Xplace Digital Agency: molto più di una Web Agency

Nessun commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *