“L’armonia nascosta è più interessante di quella evidente”, Pablo Picasso.

Anche la bellezza nascosta…e tante altre cose nascoste. É il piacere della scoperta di qualcosa di prezioso perché non viene percepito con i sensi più immediati: abbiamo tutto un altro sentire che non è fatto di occhi, orecchie, fiuto e tatto, ma di tutto questo e qualcosa in più: mente e anima.

Dunque la bellezza non è solo quello che vediamo, è l’atto stesso del vedere in un certo modo: vedere e scoprire, vedere e capire, vedere e amare.

La bellezza è qualcosa di astratto, di indefinibile, e tuttavia è viva, vivissima.

Quando ammiriamo qualcosa che ci sembra bello diventiamo belli anche noi, non di riflesso, ma nella sostanza perché attraverso sensi e anima riusciamo ad afferrare l’inafferrabile: sappiamo vedere la bellezza, non importa di chi, di cosa o secondo quali canoni.

Per questo io sono bella. Lo sono in virtù di tutta la bellezza che percepisco e amo.

 

Anna