“Purtroppo sono più numerosi gli uomini che costruiscono muri di quelli che costruiscono ponti.”

Così recita un antico proverbio cinese. Tra loro c’è sicuramente Donald Trump, neo-eletto Presidente degli Stati Uniti: il muro – che dovrebbe dividere l’America dal Messico – è un suo progetto formalmente avviato.

Il Content Marketing di Corona contro Trump

Di contro, il web – che è un mondo fluido, senza confini – mal si presta ad accettare l’idea di qualsivoglia muro: forse Trump non lo sa, ma sicuramente lo sanno i responsabili del Grupo Modelo, l’azienda messicana che detiene il marchio della celebre birra Corona.


content marketing

Virtual14. Il content marketing di Corona contro Trump.

È, infatti, soprattutto al web e al content marketing – oltre che alla TV – che il brand ha affidato la diffusione, divenuta virale, di due video realizzati dalla locale agenzia Leo Burnett, che rappresentano la risposta – un vero epic win – di Corona e del Messico intero ai progetti e agli insulti razzisti di Trump.

Un video per schierarsi

Il primo video – “America great again” – ricorda che a far grande l’America è proprio la sua multiculturalità, la fiera mescolanza dei colori, mentre il secondo video – intitolato “The Wall” – invita il popolo ad alzarsi e ad abbattere i muri. Riassunto dall’ hashtag #desfronterízate, il messaggio di Corona va al di là del prodotto e si fa interprete dello spirito di un popolo e degli ideali della libertà.


video marketing

Virtual14. Corona e l’America.

Perché sì, alle volte viene anche il momento in cui un brand, soprattutto se di così largo consumo, deve schierarsi

e – se necessario – usare le sue risorse per difendere i valori della gente che rappresenta.

Un ruolo che, storicamente, non è del tutto sconosciuto a certi grandi marchi, ma che mai ha avuto un’importanza così grande, anche a fronte della mancanza di altri veicoli del messaggio sociale o etico. Per parafrasare una celebre canzone dei Pink Floyd, le parole di Trump potrebbero essere soltanto un altro mattone nel muro, un muro dietro il quale, però, si prepara a insorgere un popolo.

E sapremo tutti quale birra berrà.


Scegli il Brand Journalism per la tua azienda

“L’associazione tra web marketing e giornalismo è sempre più d’attualità. Entrambi si basano sul contenuto e quest’ultimo diventa progressivamente più legato alle dinamiche del web. Con l’avvento dei Social Network sono cambiate le abitudini delle persone. Le fonti per reperire notizie, sempre più spesso, non sono più i canali tradizionali ma le piattaforme di aggregazione digitale, i blog o i gli stessi siti internet aziendali. Inoltre, ogni evento acquisisce eco alimentandosi dagli utenti stessi. Chi diffonde la notizia deve essere semplicemente bravo a canalizzarla nel modo giusto. La rete farà il resto.”


Web Project Management, Web Marketing, Content Management, Accounting. Contattaci per parlarci del tuo progetto ed avere un preventivo gratuito.

Virtual14-social-media